ANGOULEME 2022

GIORNO UNO Sono qui al finestrino del treno, a guardare un mare grigio come il cielo che lo sovrasta, separati da un orizzonte che a malapena si distingue, confuso com’è tra queste due entità contrapposte. Una giornata indefinita, tra inverno e primavera, incerta come sta diventando incerto quasi tutto quello …

Continue reading

GRAN FEST DI PRISTINA

Eccoci qua, dopo due anni di statica immobilità, siamo nuovamente con la valigia in mano. Mi mancava? Sì, in realtà una grande astinenza per cause così gravi e che ha coinvolto il mondo, era dura da immaginare e ancora facciamo fatica a metabolizzarla. Ma nei continui cambiamenti che il mondo …

Continue reading

DIGRESSIONI DI INIZIO ESTATE

Da un po’ di tempo è sempre così, quando termino un lavoro che mi ha impegnato per un lungo periodo, ho bisogno di un lasso di tempo in cui ricaricarmi, in cui sedimentare stati d’animo, raccogliere pensieri che mi permettano di ripartire.

SCHINASI

C’è stato un tempo, e sembra di raccontare una favola, in cui a Rosignano Solvay, un paese sotto l’egida della fabbrica che praticamente l’ha fondato, quest’ultima si premuniva di educare i figli dei suoi dipendenti (ma anche quelli dell’intera comunità) all’interno dell’Università Popolare, una organizzazione gestita (extra lavoro) dai dipendenti …

Continue reading

VASCO

Faccio uno strappo alla regola e inserisco questa mia nuova news dai connotati particolari, rimbalzando un post già pubblicato altrove, un post dedicato a un lettore che tanto mi ha colpito, per l’affetto, la stima e la riconoscenza che

NORMALMENTE

Parto così, parafrasando una bellissima canzone di Joe Barbieri (malinconica e triste, ma la consiglio), perché capitatoci per caso sul mio sito (essendo il mio che ci vado a fare?), mi accorgo che l’ultimo post è nientepopodimeno che un report sul Festival di Blois, praticamente un anno fa. Mamma mia. …

Continue reading

BLOIS, FIRENZE E L’AUTUNNO DI UNA VOLTA

Ultima trasferta dell’anno, che credevo fosse verso i caldi venti del Santa Ana californiano, e che invece avrà la caratteristica delle gelide temperature della Francia centrale. Infatti non ricordavo più di avere questo ultimo impegno promozionale, e meno male che l’editore mi ha inviato una email per ricordarmelo, altrimenti avrei …

Continue reading

BD EN PERIGORD

Il fatto stesso di aver creato l’evento su FB la mattina stessa della partenza per questo festival, per ricordarne agli amici francesi la mia partecipazione, la dice lunga sullo stato di questo periodo, la poca enfasi che mi circonda riguardo fatti di questo genere, non per sminuire la portata del …

Continue reading